Ip Industrie Cantine Frigo

Questo articolo ti sarà utile per trovare le migliori cantine frigo. Prima di vederne qualcuna insieme, parliamo di quella che è considerata l’azienda leader nel settore: la Ip Industrie.

L’industria in questione, infatti, è nota proprio per i suoi armadi e/o dispense frigo che vengono realizzati con lo scopo di conservare e mantenere freschi i vini.

La realizzazione di queste cantine, atta a soddisfare sia il settore della grande ristorazione sia il settore del privato, punta la propria lente d’ingrandimento sul moderno ed elegante design.

Con l’obiettivo di soddisfare qualsiasi esigenza, esse possono essere utile, oltre che per conservare vini, anche per la stagionatura di formaggi e il mantenimento di salumi.

L’IP industrie produce tutto rigorosamente rispettando il marchio Made in Italy.

Le consigliatissime cantine frigo Ip hanno la peculiarità, oltre che di rinfrescare i prodotti contenuti all’interno, soprattutto di mantenere costante tale temperatura.

Questo perchè vi è sì un impianto di refrigerazione, ma anche uno di riscadamento. Inoltre, le celle delle cantine Ip sono multitemperatura. Che significa?

Significa che meravigliano l’acquirente per la loro temperatura stratificata, quindi differente su ogni ripiano.

🥇 Cantinetta MOD. CEXK 151

Questa cantinetta in legno massello è considerata la migliore in assoluto.

La migliore:

Dalle modeste dimensioni di 64x76x100 centimetri ed un peso di 78 chilogrammi, presenta una porta con doppio vetro e tre ripiani.

Uno intermedio e due per lo stoccaggio di bottiglie, fino ad arrivare ad un numero pari a cinquanta bottiglie conservate qui dentro.

La capienza è, dunque, di 50 bottiglie formato 750 millilitri. Il rivestimento, su richiesta, è possibile averlo in legno ciliegio, noce o rovere.

Essendo il top di gamma, presenta una refrigerio mono e multifunzione, a seconda delle esigenze del cliente; con una refrigerazione statica e anche la presenza di un impiato di riscaldamento, come suddetto.

La monotemperatura è regolabile dai 4 e i 18 gradi; mentre la temperatura dell’ambiente deve oscillare tra i 10 ed i 32 gradi.

I piani sono tre e sono regolabili, con una luce a led per illuminare i prodotti all’interno riposti. La porta è dotata di una serratura.

Ip Industrie Cantine Frigo MOD. JG32ACF

Questo modello, disponibile solo nel colore nero, rappresenta la cantinetta più economica. Le dimensioni sono modeste per essere utilizzata in casa, infatti sono pari a 58,5×49,3×84 centimetri per un peso di circa 40 chilogrammi.

La più economica

Presenta una porta in doppio vetro ed all’interno, tramite luce a led, è possibile osservare un totale di quattro ripiani regolabili. Tre sono predisposti allo stoccaggio ed uno intermedio, per una capienza di trentadue bottiglie formato da 750 millilitri.

L’oggetto in questione presenta un impianto di refrigerio mono e multifunzione, con una monotemperatura soggetta a variazioni: da 5 gradi a 18 gradi. La temperatura dell’ambiente, invece, può andare dai 18 gradi ai 32 gradi.

La cantina mette in atto la sua funzione di conservazione, tramite una ventilazione interna e la refrigerazione ventilata. Presenta un termostato elettronico ed un display digitale, data la tecnologia che si unisce al design.

5. Cantinetta refrigerata MOD. JG32ADCF

Anche per questa viene consigliato l’utilizzo domestico, date le ridotte dimensioni pari a 58,5×49,3×84 centimetri ed un peso di 38 chilogrammi.

Essa è consigliata, inoltre, per il servizio di vini bianchi e vini rossi. E’ costituita da una porta in doppio vetro, con installazione di una luce LED e presenta cinque ripiani, regolabili, in totale.

Quattro sono destinati allo stoccaggio e uno intermedio, per una capienza totale di 28 bottiglie formato 750 millilitri.

La cantinetta disponibile solo nel colore nero, oltre ad essere refrigerata attraverso mono e multifunzioni, divide la temperatura in zona superiore e zona inferiore.

Per la prima, la quale può mantenere circa 12 bottiglie (750 ml), la temperatura può essere regolata dai 5 gradi ai 10 gradi; per la zona sottostante, invece, con capacità di 16 bottiglie (750 ml) i gradi vanno dai 10 ai 18.

4. Cantinetta refrigerata MOD. JG45AX

Questo modello è differente rispetto agli altri, rappresenta una cantinetta vino particolare: può essere liberata installata, ma può essere montata anche ad incasso.

Grande circa 57,2×59,5×82 centimentri e pesante 49 chilogrammi, essa si dota di una porta in doppio vetro con una modanatura, laterale, in acciaio inox.

Si dota di quattro ripiani, di cui tre per lo stoccaggio ed uno intermedio. La capienza della cantinetta in questione è di 45 bottiglie formato 750 millilitri.

Ha una monotemperatura regolabile dai 5 gradi ai 18 gradi ed una temperatura dell’ambiente che deve rispettare i valori che oscillano dai 18 gradi ai 32 gradi.

Anche questa, come le altre, presenta le caratteristiche tipiche delle cantinette Ip industri che le vedono dotate di un termostato elettronico, un display digitale ed una refrigerazione statica.

3. Cantina vino MOD. JG110AX

Con la doppia peculiarità della libera installazione e dell’uso in ambiente domestico, la cantina vino seguente è quella che fin ora ha la capienza totale maggiore.

Essa può arrivare a conservare 110 bottiglie di vino formato 750 millilitri.

Le dimensioni, dunque, sono nettamente maggiori; essa misura: 68×59,5×139 centimetri ed ha un peso di 82 chilogrammi.

Si presenta con una porta in doppio vetro incorniciata da una modanatura in acciao inox. Si consta di undici ripiani regolabili: uno intermedio e dieci rappresentano i ripiani stoccaggio.

La monotemperatura è variabile: dai 5 gradi ai 18 gradi.

Ventilazione interna, refrigerazione interna statica, display digitale, luce interna a LED e tanti altri fattori sono quelli che una clientela può richiedere all’azienda leader nel settore.

2. Cantina vino MOD. CEX601GSU

Il moderno e l’essenziale che si fondono per una cantina climatizzata dedita alla conservazione dei vini. Finemente rivestita e rifinita il legno massello color faggio/antracite, essa può essere richiesta anche in altri colori: legno ciliegio, noce, rovere e wenghe.

E’ eccezzionale la presenza di due porte per separare le due celle atte al mantenimento ottimale delle bottiglie. L’armadio, se così si può chiamare, ha le dimensioni effettivamente di un’anta: 64x75x200 centimetri e pesa 129 chilogrammi.

Due metri di altezza dividono due settori che sono indipendenti tra loro, sia per le bottiglie che contengono e sia per le temperature.

Vini bianchi e rossi sono contenuti in una vetrinetta che contiene massimo 128 bottiglie formato 750 milliltri.

Entrambe le celle constano di due porte in vetro, dotate di proprie serrature; due luci interne; quattro ripiani ciascuna con cinque ripiani intermedi complessivi. Nella parte superiore possono entrare circa 72 bottiglie (750 ml), mentre la parte inferiore può contenerne 56. E’ opzionale, su richiesta, come per i colori, anch l’opzione della multitemperatura.

Per quanto riguarda le temperature, entrambe i vani/recipienti hanno la possibilità di regolarla tra i 4 gradi e i 18 gradi; mentre quella dell’ambiente dev’essere, come di consueto, tra i 10 gradi ed i 32 gradi.

Le spettacolarità di questo modello sono infinite ed adatte a tutte le esigenze, ma soprattutto la divisione in due parti fa sì che se ne possano conservare di più, dato che dei quattro ripiani di cui ogni parte è costituita, tre sono per lo stoccaggio e uno è scorrevole, per posizionarlo dove meglio serve, in base all’altezza della bottiglia.

1. Mobile cantina MOD. CEX3511NU

La cantina, in questione, ha in tutto e per tutto le sembianze di uno di queli mobili che si trovano nei salotti delle nostre case.

E’ un vero e proprio mobile, si pensi solo alle enormi dimensioni: 64 centimetri di profondità x 2,22 metri di larghezza e 2 metri di altezza; per un peso totale di 300 chilogrammi. A differenza delle prime, le quali erano costituite da una sola cella climatizzata; diversa anche dalla precedente che era composta da due celle indipendenti, questa cantina per vini è dotata di ben tre celle.

Tutta realizzata in legno massello, preziosamente lavorato, può essere richiesta anche nelle varianti ciliegio, noce, rovere e wenghe e, soprattutto, realizzabile nelle versioni mono o multi celle.

Il mobile cantina ha la capacità di contenere 326 bottiglie formato 750 millilitri.

Si presenta come un armadio composto da due corpi laterali più alti ed uno centrale più basso.

Dunque, le tre celle sono tutte dotate di tre porte in doppio vetro anti raggi uv, con serrature; luce interna a LED; 21 ripiani, di cui dieci destinati allo stoccaggio delle bottiglie e undici sono i ripiani intermedi. I corpi laterali presentano un proprio e solo vetro, pur essendo molto alti non sono divisi in due settori, come in altri modelli, ma si dotano di una sola cella.

Nel mezzo, cioè tra i due corpi lateriali e al di sopra del corpo più basso, c’è uno spazio del mobile che rimane vuoto. Questo può essere utilizzato come luogo dove è possibile poggiare i calici e, magari, secchielli per le bottiglie di vino che verranno utilizzate.

Anche qui, la monotemperatura può essere regolata dai 4 gradi ai 18 gradi; mentre la temperatura ambiente si sposta dai 10 gradi ai 32 gradi. Dotato anche di uno sbrinamento automatico delle bottiglie, il mobile può essere usato anche ad uso domestico purchè si abbia molto spazio a disposizione.

Si può arricchire, per esempio, un locale adibito a tavernetta così da riunire tanti amici e nell’occasione aprire una di quelle bottiglie di vino tanto amorevolmente conservate.

 

[Totale:3 Media:4.7]